ATTIVITà

attività didattica

A corollario e completamento del percorso espositivo Civita Tre Venezie, in collaborazione con Coopculture, ha ideato una serie di attività, differenziate per fasce di età.

IL COMUNE DI TREVISO E CIVITA TRE VENEZIE SONO LIETI DI OFFRIRE A
800 CLASSI VISITE E ATTIVITÀ DIDATTICHE GRATUITE!
PER USUFRUIRE DI QUESTA OPPORTUNITA’ È SUFFICIENTE
PRENOTARSI

PRENOTAZIONI SCUOLE
Ufficio scuola Coopculture
041. 8627167
Lunedì – venerdì
dalle 9 alle 17
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Disponibilità fino ad esaurimento posti

Costi
Visite guidate per le scuole € 80
Visite guidate e laboratorio € 120


Scuola Primaria e Infanzia
Durata di tutte le attività: 1h e 15/30 min

LE CORNICI PARLANO

[Visita + Laboratorio]

I bambini sono invitati ad evocare una musicalità all’interno del dipinto, suoni, bisbigli, sussurri, odori, sapori.
Arte che richiama i cinque sensi.
Muniti di tre fogli ciascuno e di tre matite colorate dovranno disegnare con un colore i suoni ad occhi chiusi (dopo aver osservato una selezione di dipinti), mentre con un altro colore dovranno provare a disegnare un sapore e con ultimo colore un odore.
Poi mischieranno i vari foglietti piegati fra di loro e dovranno provare con fantasia a riconoscere il suono, odore o sapore in questione osservando le linee.

DALL’UOVO ALLA GALLINA

[Visita + Laboratorio]

Il profumo delle tavole imbandite, la freschezza dei frutti, i colori dei fiori…I maestri della pittura barocca deliziano i sensi con i loro capolavori. Guardiamo da vicino le nature morte della mostra Natura in Posa, per scoprirne i dettagli e svelare il significato degli oggetti e degli elementi naturali.
Poi ciascuno potrà creare una natura morta nel laboratorio del museo, giocando con le tecniche del disegno e del collage.

POP-UP FRUIT

[Visita + Laboratorio]

I bambini dovranno osservare elementi delle opere per arrivare poi a ricostruire in laboratorio una natura morta in pop up, la frutta e gli oggetti potranno essere sia realistici che geometrici ricordandoli: le pere nei triangoli – le mele nei cerchi – il melograno nell’esagono e così via.

OCCHIO AL PARTICOLARE, CHI CERCA TROVA…

[Visita Attiva] in collaborazione con il Gruppo degli Alcuni

La visita attiva si svolgerà nelle sale del museo, in ogni stanza ci sarà un indizio da segnare su una mappa che verrà consegnata ai ragazzi; arte, geografia e storia creeranno un intreccio fantastico e divertente per scoprire la mostra attraverso piccoli dettagli che altrimenti resterebbero nascosti!


Scuola secondaria di I e II grado
Durata di tutte le attività: 1h e 30 min

NATURAL-MENTE, ALLA RICERCA DEI SIMBOLI DEI QUADRI

[Visita teatralizzata]

Ispirazione: teorie di Pina Baush e i ragazzi danz-attori/ visita teatralizzata/ uso del corpo.
Focus: interazione con le opere, gioco dei Tableaux vivant.
I ragazzi nel corso della visita sceglieranno un soggetto, divisi per gruppi di tre, che può variare tra oggetti, fiori, animali e frutti, presenti nelle opere. Una volta selezionato dovranno dividersi e analizzarlo da vicino per poi confrontarsi ed imitarlo a turno. Successivamente dovranno osservare negli altri dipinti il medesimo oggetto o elemento scelto per vedere a livello cronologico come quadro dopo quadro questi venga a cambiare e modificarsi.
A fine guida i ragazzi dovranno usare se stessi per rendere viva una natura morta attualizzata!

OPS! FORSE... LO SO FARE ANCH’IO?

[Visita + Laboratorio]

Gioco di improvvisazione.
Focus: comprensione del soggetto riguardante le nature morte, il contesto storico e le committenze.
Attività frontale domanda e risposta dove i ragazzi vengono invitati a prestare attenzione.
Possono i quadri parlare? Posso farlo anch’io? E, se sì, come posso realizzare una natura morta senza uso di tela e pennello?
I ragazzi devono dipingere usando solo le parole o i segni, hanno come strumento se stessi e la loro possibilità di esprimersi in maniera inusuale.

STILL LEBEN-STILL LEFFEN-STILL LIFE

[Visita generale]

Visita guidata alla mostra che potrà essere legata ai programmi di classe, agganciandosi trasversalmente alle tematiche storiche-sociali-politiche affrontate nell’attività didattica (protestantesimo, la nascita della borghesia).
Se al centro si pone l’uomo come soggetto cosa cambia: la fede nell’eccellenza della natura umana e nella sua potenza creatrice, l’ideale del decoro, della misura, dell’equilibrio interiore, della razionalità, il culto della bellezza, in senso fisico (armonia delle forme) e in senso etico (armonia tra spirito e natura) e l’ideale della perfezione in tutti i campi (amore, lingua, uomo di corte, principe).


mostra promossa da
in collaborazione con
Main sponsor

in partnership con

Radio ufficiale

Civita Tre Venezie s.r.l
Dorsoduro 3488/U
30123 Venezia
C.F. e P.Iva 03666441005.
Codice univoco: M5UXCR1

© 2019 CIVITA TRE VENEZIE